| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |

 
Comune di Bologna
Quartiere San Donato - San Vitale
 
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
 
PROROGA DEI CONTRATTI PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE, DELL'IMPIANTO SPORTIVO DENOMINATO "CENTRO SPORTIVO PILASTRO" SITO IN BOLOGNA VIA PIRANDELLO NN. 11-17-19, PER UN PERIODO DI ANNI UNO (01.07.2020-30/06/2021).
N. Proposta DD/PRO/2020/7786
N. Repertorio DD/2020/7266
PG.N. 255071/2020
In pubblicazione dal 30/06/2020 al 14/07/2020
 

Importo: 54.490,08 CIG: Z522D73DE6 Z732D73DF8 ZE42D73E08

IL DIRETTORE


Premesso che:

- con Delibera di Consiglio Comunale Rep. DC/2019/149, DC/PRO/2019/152, PG n. 566515/2019 del 19/12/2019, è stato approvato il Documento Unico di Programmazione 2020 - 2022, sezione strategica e sezione operativa;
- con Delibera di Consiglio Comunale Rep. DC/2019/150, DC/PRO/2019/155, PG n. 566516/2019 del 19/12/2019, è stato approvato il Bilancio di Previsione del Comune di Bologna 2020 – 2022 oggetto di successive variazioni;
- con Delibera di Giunta Rep. DG/2019/319, DG/PRO/2019/301, PG n. 568844/2019 del 19/12/2019, è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione 2020 – 2022, oggetto di successive variazioni;
- con Delibera di Giunta Rep. DG/2019/322, DG/PRO/2019/372, PG n. 568853/2019 del 19/12/2019, è stata approvata la determinazione del Piano della Performance-piano dettagliato degli obiettivi assegnati ai Dipartimenti, alle Aree, ai Settori, alle Istituzioni ed ai Quartieri per l'anno 2020;
- con deliberazione del Consiglio del Quartiere San Donato-San Vitale O.d.G. n. 24/2019 P.G. n. 533536/2019, è stato approvato il documento Programma Obiettivo del Quartiere San Donato-San Vitale per il triennio 2020-2022;
- con Delibera di Consiglio del Quartiere San Donato-San Vitale, O.d.G. n.5/2020 - P.G. n.82426/2020 esecutiva dal 27/02/2020, sono state approvate le linee di indirizzo per l'avvio delle procedure di selezione per la gestione degli impianti sportivi del Centro Sportivo Pilastro per il periodo 1 luglio 2020 - 31 dicembre 2022;

Considerato che:
- con Determinazione Dirigenziale DD/PRO/2019/2058 - P.G. n.350742/2019 sono stati impegnati euro 45.408,40 nelle more dell'espletamento di una nuova procedura di selezione per la concessione in gestione dell'impianto sportivo "Centro Sportivo Pilastro" sito in Bologna Via Pirandello nn. 11-17-19, per il periodo 01-09-2019/30-06-2020;
- con la medesima Determinazione Dirigenziale si sono costituiti impegni per complessivi euro 45.408,40 rispettivamente sui Bilanci 2019 e 2020 a favore della R.T.I. formata da Promoter Sport SCSD (mandataria) e Fortituto Rugby Bologna ASD (mandante) per la gestione dei Campi di calcio, a favore della R.T.I. formata da Polisportiva Pontevecchio (mandataria) e ASD Polisportiva Spring Sezione Pattinaggio (mandante) per la gestione del Palazzetto Pilastro ed infine a favore della ASD Bologna Athletics per la gestione del Campo da Baseball, tutto ciò per garantire la continuità della gestione degli impianti sportivi del Centro Sportivo Pilastro;
- in data 30 Gennaio 2020, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato l'epidemia da Coronavirus Covid-19 emergenza internazionale di salute pubblica raccomandando la Comunità stessa circa la necessità di applicare misure adeguate;
- in data 31 Gennaio 2020 il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo "Stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili";
- al fine di fronteggiare l’emergenza sanitaria, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, nei mesi di marzo e aprile, ha emanato diversi decreti e disposizioni attuative, seguiti a loro volta da ordinanze da parte del Presidente della Regione Emilia Romagna;- ai sensi delle disposizioni normative nazionali e locali di cui al punto precedente, tutta l'attività sportiva organizzata di tutte le serie e specialità è stata sospesa dal 12 marzo 2020 al 3 maggio 2020, salvo ulteriori proroghe;
- conseguentemente all'entrata in vigore delle suddette disposizioni normative nazionali e locali, le realtà sportive della Città sono state impossibilitate a svolgere la loro attività e le contingenze attuali impongono quindi una valutazione complessiva dell’impatto di tale chiusura forzata sui bilanci economici dei gestori degli impianti sportivi e sui contratti in essere, sulla scorta delle singole tipologie contrattuali;
- nel mese di marzo è stata predisposta la documentazione necessaria ad avviare la procedura ad evidenza pubblica che a tutt'oggi, a seguito dell'emergenza sanitaria sopra richiamata, non ha ancora preso avvio;
- la delibera n. 312 del 9/4/2020 dell'ANAC che con riferimento alle procedure di gara per le quali non si è ancora addivenuti alla pubblicazione del bando di gara, dell'avviso o dell'invito a presentare offerte, ha stabilito che "le stazioni appaltanti valutano la necessità o l'opportunità di differire l'avvio delle procedure di gara già programmate tenendo conto dell'urgenza di approvvigionamento, della necessità di prevedere il sopralluogo o la consultazione sul posto di atti o documenti, della complessità delle operazioni richieste per la preparazione delle offerte, dell'esigenza di garantire, in ogni caso, la massima partecipazione alla procedura e di favorire l'agevole adempimento degli oneri di partecipazione, delle difficoltà organizzative interne connesse alla situazione di emergenza. In linea generale, le amministrazioni dovrebbero avviare soltanto le procedure di gara ritenute urgenti e indifferibili, adottando tutte le cautele volte a favorire la massima partecipazione e garantire la par condicio tra i concorrenti";
- la deliberazione di Giunta P.G. n. 167343 del 28/4/2020 con oggetto “Indicazioni inerenti i contratti di gestione degli impianti sportivi a seguito dell'emergenza epidemiologica da Covid-19" che  stabilisce quanto segue:
    - provvedere a ridefinire le reciproche obbligazioni con i gestori per il periodo di chiusura degli impianti sportivi e, per quanto ragionevolmente ipotizzabile, per il periodo di successiva riapertura;
    - rinegoziare le vigenti “concessioni in gestione senza rilevanza economica” al fine di stabilire una riduzione uniforme a livello cittadino del corrispettivo pagato dall’Amministrazione ai gestori per il periodo compreso dal 1 marzo al 31 dicembre 2020, rimettendone la precisa definizione a successivo atto da adottare entro il mese di ottobre 2020. La riduzione così determinata verrà applicata a decorrere dalle fatture emesse dai gestori per i servizi resi dal mese di ottobre 2020;
    - valutare la possibilità di prorogare i contratti vigenti e in scadenza nel 2020, dando mandato all'Area Nuove Cittadinanze e Quartieri, nella sua funzione di coordinamento dei quartieri, di definire la relativa durata, al fine di potere disporre di dati tangibili e quanto più certi per potere ricostruire le condizioni di sostenibilità economica dei singoli impianti sportivi, non essendo allo stato possibile definire le condizioni di sostenibilità dalla gestione degli impianti sportivi comunali i cui contratti sono in scadenza nell'anno 2020, in ragione delle ripercussioni economico/finanziarie che conseguono alla imprevedibilità dell'evoluzione della pandemia e della futura “domanda di sport”;
- la Determinazione di Area Nuove Cittadinanze e Quartieri P.G. n. 230001 del 12/6/2020 con oggetto "Gestione centri sportivi di Quartiere. Definizione della durata della proroga dei contratti in scadenza nel 2020" con la quale, sulla base del mandato di cui alla deliberazione sopra richiamata P.G. n. 167343/2020, si stabilisce di definire nella data del 30 giugno 2022, in corrispondenza della chiusura della stagione sportiva 2021-22, la durata massima della proroga degli affidamenti dei centri sportivi, dando atto che ciascun Quartiere procederà, sulla base degli  indirizzi deliberati dal rispettivo Consiglio, ad avviare le procedure di gara al termine dell'istruttoria attualmente in corso, di ridefinizione delle condizioni di concessione, tra cui l'aggiornamento dei budget di gestione;

Considerato necessario, nelle more dell'espletamento di una nuova procedura di selezione, per l'individuazione dei nuovi gestori dell'impianto sportivo "Centro Sportivo Pilastro", consentire le attività sportive presso gli impianti del medesimo Centro sportivo, sospese a causa di un evento totalmente imprevedibile nell'ambito della legittima azione amministrativa, e conseguentemente procedere alla proroga fino al 30-06-2021 dei relativi contratti firmati con i singoli gestori ed aventi scadenza 30-06-2020, nell'ambito del quadro delineato dai due atti sopra richiamati;

Considerato che nel caso perduri la situazione emergenziale e il rallentamento delle procedure ad evidenza pubblica da parte del Comune di Bologna, si valuterà la necessità di procedere ad un ulteriore proroga;

Dato atto:
- che gli impegni di spesa sono compatibili con gli stanziamenti di cassa ai sensi dell’art. 183 comma 8 del D.Lgs 267/2000;
- che della presente determinazione è stata data preventiva informazione al Presidente del Consiglio di Quartiere, ai sensi dell'art. 35 del Regolamento sul decentramento;
- che ai sensi dell'art. 183 comma 7 del D.Lgs. n. 267/2000, questo atto viene trasmesso al Responsabile del Servizio Finanziario e diverrà esecutivo con l'espressione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria;- del rispetto dell'art. 183 comma 8 del D.Lgs. n. 267/2000;
- come previsto all'art.31 del D.Lgs. 50/2016 viene nominata la Dott.ssa Anita Guidazzi come soggetto che ricopre la funzione di RUP

Visti:
- gli artt. 107, 191 del D. Lgs. 18/8/2000, n. 267 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali";
- l'art. 147 bis comma 1 del D.Lgs. n. 267/2000;
- gli artt. 44 e 64 dello Statuto;
- gli artt. 11, 12 del Regolamento comunale di Contabilità;
DETERMINA

1) di prorogare per la durata di anni uno, dal 01/07/2020 al 30/06/2021, i contratti con scadenza al 30/06/2020 stipulati con R.T.I. formata da Promoter Sport SCSD (codice ben.23414) (mandataria) e Fortituto Rugby Bologna ASD (mandante) per la gestione dei Campi di calcio e per un'importo complessivo di euro 35.136,00.= (o.f.c. al 22%), a favore della R.T.I. formata da Polisportiva Pontevecchio (codice ben.2016) (mandataria) e ASD Polisportiva Spring Sezione Pattinaggio (mandante) per la gestione del Palazzetto Pilastro e per un'importo complessivo di euro 2.928,00.= (o.f.c. al 22%), ed infine a favore della ASD Bologna Athletics (codice ben.31356) per la gestione del Campo da Baseball e per un'importo complessivo di euro 16.426,08.= (o.f.c. al 22%), per la concessione in gestione dell'impianto sportivo "Centro Sportivo Pilastro" del Quartiere San Donato-San Vitale, per un importo complessivo di Euro 54.490,08 (o.f.c. al 22%);
2) di dare atto che i corrispettivi mensili nel corso della proroga contrattuale potranno subire variazioni in esito all'istruttoria prevista dalla citata delibera di Giunta PG 167343/2020;
3) di impegnare la somma complessiva di euro 54.490,08 (o.f.c. al 22%), per garantire la continuità della gestione degli impianti sportivi del "Centro Sportivo Pilastro", così suddivisa:
    per il periodo 01/07/2020 - 31/12/2020 sul Bilancio 2020 euro 17.568,00.= (o.f.c. al 22%) a favore della R.T.I. formata da Promoter Sport SCSD (codice ben.23414) (mandataria) e Fortituto Rugby Bologna ASD (mandante) per la gestione dei Campi di calcio, euro 1.464,00.= (o.f.c. al 22%) a favore della R.T.I. formata da Polisportiva Pontevecchio (codice ben.2016) (mandataria) e ASD Polisportiva Spring Sezione Pattinaggio (mandante) per la gestione del Palazzetto Pilastro ed euro 8.213,04.= (o.f.c. al 22%) a favore della ASD Bologna Athletics (codice ben.31356) per la gestione del Campo da Baseball;
    per il periodo 01/01/2021 - 30/06/2021 sul Bilancio 2021 euro 17.568,00.= (o.f.c. al 22%) a favore della R.T.I. formata da Promoter Sport SCSD (codice ben.23414) (mandataria) e Fortituto Rugby Bologna ASD (mandante) per la gestione dei Campi di calcio, euro 1.464,00.= (o.f.c. al 22%) a favore della R.T.I. formata da Polisportiva Pontevecchio (codice ben.2016) (mandataria) e ASD Polisportiva Spring Sezione Pattinaggio (mandante) per la gestione del Palazzetto Pilastro ed euro 8.213,04.= (o.f.c. al 22%) a favore della ASD Bologna Athletics (codice ben.31356) per la gestione del Campo da Baseball;
4) di imputare la somma complessiva di Euro 54.490,08 (o.f.c. al 22%) come indicato nella seguente tabella:


IMPEGNO/PRENOTAZIONE
TitoloMissioneProgrammaMacro aggregato
010601103
CDRDescrizione CDRTF
075Quartiere San Donato-San Vitale10
CapitoloDescrizione capitoloCod. vincolo
U30850-000Q.RE SAN DONATO-SAN VITALE: IMPIANTI SPORTIVI - PRESTAZIONI DI SERVIZI0
AnnoImportoNr. impegnoConto di V livelloDescrizione conto di V livelloI/PCod. fornitoreDesc. fornitoreCod. intervento Sap
202017.568,000320004862U.1.03.02.15.999Altre spese per contratti di servizio pubblicoI0000023414PROMOTER SPORT SOCIETA' COOPERATIVASPORTIVA DILETTANTISTICA
20201.464,000320004863U.1.03.02.15.999Altre spese per contratti di servizio pubblicoI0000002016A.S.D. POLISPORTIVA PONTEVECCHIO
20208.213,040320004864U.1.03.02.15.999Altre spese per contratti di servizio pubblicoI0000031356BOLOGNA ATHLETICS
202117.568,000321000928U.1.03.02.15.999Altre spese per contratti di servizio pubblicoI0000023414PROMOTER SPORT SOCIETA' COOPERATIVASPORTIVA DILETTANTISTICA
20211.464,000321000929U.1.03.02.15.999Altre spese per contratti di servizio pubblicoI0000002016A.S.D. POLISPORTIVA PONTEVECCHIO
20218.213,040321000930U.1.03.02.15.999Altre spese per contratti di servizio pubblicoI0000031356BOLOGNA ATHLETICS




determinazione dirigenziale.pdf


Copia conforme all'originale ricavata automaticamente da applicazioni informatiche interne

| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |