| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |

 
Comune di Bologna
Quartiere Santo Stefano
 
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
 
APPROVAZIONE DI UN PATTO DI COLLABORAZIONE TRA IL COMUNE DI BOLOGNA - QUARTIERE SANTO STEFANO E IL "CIRCOLO PD CENTRO STORICO DI BOLOGNA" PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ DI CURA, RIGENERAZIONE E GESTIONE CONDIVISA DI SPAZI PUBBLICI E DI BENI COMUNI URBANI - PROGETTO PER LA RIMOZIONE DEL VANDALISMO GRAFICO IN VIA GIUSEPPE PETRONI E ZONE LIMITROFE.
N. Proposta DD/PRO/2020/12749
N. Repertorio DD/2020/12014
PG.N. 418026/2020
In pubblicazione dal 17/10/2020 al 31/10/2020
 

IL DIRETTORE

Premesso che:
- il principio di sussidiarietà di cui all’art. 118, comma 4, della Costituzione impegna le amministrazioni pubbliche a favorire l'autonoma iniziativa dei cittadini per lo svolgimento di attività di interesse generale e pone in capo alle amministrazioni il dovere di sostenere e valorizzare l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli o associati, volta al perseguimento di finalità di interesse generale;

- in accoglimento di tale principio è stato inserito nello Statuto del Comune di Bologna l'art. 4bis, che prevede, da parte del Comune, la promozione e la valorizzazione delle forme di Cittadinanza Attiva per gli interventi di cura e rigenerazione dei beni comuni urbani, attuati dai Cittadini come singoli o riuniti in formazioni sociali stabilmente o pro tempore organizzate;

- il Comune di Bologna, in accoglimento di tale principio, con deliberazione del Consiglio del 19 Maggio 2014, P.G. n. 45010/2014, ha approvato l'apposito Regolamento che disciplina la collaborazione tra Cittadini e Amministrazione Comunale per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani e l'accesso a specifiche forme di sostegno;

- con determinazione dirigenziale P.G. n. 139033/2015, esecutiva ai sensi di legge, è stato approvato il manuale di attuazione del Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani;

- con determinazione P.G. n. 289454/2016 dell'Area Affari Generali e Quartieri e Direzione Generale è stato approvato l'avviso pubblico per la formulazione da parte di cittadini singoli o associati, in linea con le previsioni del Regolamento summenzionato, di proposte di collaborazione con l'Amministrazione Comunale per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani che saranno la base per la successiva co-progettazione degli interventi, che riguarderà, in modo prevalente, l'ambito dei Quartieri;

- l’ Amministrazione ha individuato nell'ufficio Terzo Settore e Cittadinanza Attiva l’interfaccia che curi insieme ai Quartieri i rapporti con i cittadini e i Quartieri stessi o gli altri uffici per pervenire alla stesura dei Patti di Collaborazione come frutto di un lavoro di dialogo e confronto, il cui contenuto va adeguato al grado di complessità degli interventi e alla durata concordati in co-progettazione, regolando in base alle specifiche necessità i termini della stessa;

Considerato che:
- nell'ambito del nuovo avviso, tra le tipologie di interventi di interesse è indicata, quale ambito tematico, la promozione dell'innovazione sociale e dei servizi collaborativi art. 7 del Regolamento sui Beni comuni;

- in seguito a tale avviso, l'Avv. Bruno Antonio Malena, Legale Rappresentante e Segretario del "CIRCOLO PD CENTRO STORICO DI BOLOGNA", c. f. n. , ha presentato proposta, dettagliata ed esaustiva, acquisita agli atti dal Quartiere Santo Stefano con P.G. N. 356574/2020, per un Patto di Collaborazione col Comune di Bologna - Quartiere Santo Stefano per interventi di cura, rigenerazione e gestione condivisa di spazi pubblici e di beni comuni urbani;

- la proposta riguarda interventi di rimozione del vandalismo grafico e di pulizia delle superficie murarie di Via Giuseppe Petroni e vie adiacenti;

- la proposta è stata resa pubblica sulla Rete Civica, come previsto dall'art. 11, comma 5, del vigente Regolamento sulla collaborazione tra Cittadini e Amministrazione Comunale per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani, approvato con P.G. N. 45010/2014, e dall'avviso pubblico, e che, trascorsi i 15 giorni di pubblicazione sull'apposita sezione di Iperbole, non sono giunte osservazioni, contributi o apporti utili alla valutazione o co-progettazione;

- si sono svolti gli incontri per la definizione della co-progettazione tra il "CIRCOLO PD CENTRO STORICO DI BOLOGNA", e l'U.O. Reti e Lavoro di Comunità Santo Stefano, e in quella sede sono stati stabiliti tutti gli aspetti relativi alle problematiche di ordine tecnico-organizzativo collegate alla realizzazione delle succitate attività, e, in tal sede, sono state ritenute coerenti le finalità enucleate;

- la fase di co-progettazione ha generato lo schema di Patto di Collaborazione allegato al presente atto, formandone parte integrante e sostanziale;

Ritenuto pertanto opportuno:

- accogliere l'iniziativa proposta da parte del "CIRCOLO PD CENTRO STORICO DI BOLOGNA", in risposta all'avviso pubblico P.G. N. 289454/2016, che si colloca nell'ambito delle procedure di cittadinanza attiva;

- procedere all'approvazione dello schema di Patto, allegato al presente atto, quale parte integrante e sostanziale, a definizione dei rapporti tra le parti, e predisposto sulla base del formato individuato dal manuale di attuazione del Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani, approvato con Determinazione P.G. N. 139033/2015, che decorrerà dalla data di sottoscrizione e con scadenza prevista il 31 Dicembre 2021 e che sarà rinnovabile, per volontà delle parti, mediante atto espresso, al massimo per un anno, e senza alcun onere a carico del Comune di Bologna - Quartiere Santo Stefano;

Rilevato che le parti si avvarranno, come previsto dall'art 5 del citato Regolamento, del presente Patto di Collaborazione quale strumento col quale concordare reciprocamente quanto necessario, in termini di coazione per la corretta realizzazione degli interventi programmati;

Dato atto che:

- della presente determinazione è stata data preventiva informazione, ai sensi dell'art. 35, comma 2, del vigente Regolamento Comunale sul Decentramento, alla Presidente del Quartiere Santo Stefano, che ritiene valida e di pubblico interesse la proposta in oggetto;

- è rispettato il D. Lgs n. 33/2013, "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione d'informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni";

- il Dirigente responsabile è la dott.ssa Katiuscia Garifo;

- il Coordinatore delle azioni previste nel Patto è il dott. Domenico Pennizzotto, Responsabile dell'U.O. Reti e Lavoro di Comunità Santo Stefano;

Visti:
- gli artt. 107 e 192 del D. Lgs. n. 267/2000;
- l'art. 44 dello Statuto del Comune di Bologna;
- il vigente Regolamento sulla collaborazione tra Cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani e il relativo Manuale Attuativo;
- la delega all'Avv. Bruno Antonio Malena per la firma del Patto di Collaborazione allegato, da parte del sig. Valerio Gualandi, Tesoriere e Legale Rappresentante del Partito Democratico Coordinamento di Bologna, acquisita agli atti del Quartiere Santo Stefano con P.G. N. 396453/2020;

DETERMINA

per le motivazioni esposte in premessa, che qui si intendono integralmente richiamate:

1) di approvare il Patto di Collaborazione come da schema allegato quale parte integrante e sostanziale al presente atto, da sottoscrivere tra il Comune di Bologna - Quartiere Santo Stefano e il "CIRCOLO PD CENTRO STORICO DI BOLOGNA", con durata dalla data di sottoscrizione e con scadenza prevista il 31 Dicembre 2021, rinnovabile per volontà delle parti, con atto espresso, al massimo per un anno, e senza alcun onere finanziario a carico del Comune di Bologna - Quartiere Santo Stefano;

2) di dar atto che il Direttore del Quartiere Santo Stefano, sottoscriverà il Patto di Collaborazione suddetto, che potrà essere integrato o modificato, prima della sottoscrizione, con dettagli che dovessero rendersi necessari, purché siano fatte salve le parti essenziali e sostanziali;

3) di dar atto che il Coordinatore delle azioni previste dal Patto di Collaborazione, nonché di tutte le verifiche e monitoraggi, è il dott. Domenico Pennizzotto, Responsabile dell'U.O. Reti e Lavoro di Comunità Santo Stefano;

4) di dar atto che il Patto di Collaborazione di cui trattasi è coerente con l'avviso pubblico per la formulazione, da parte di cittadini, di proposte di collaborazione con l'amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani, approvato con determinazione dirigenziale P.G. N. 289454/2016 e non comporta alcun impegno di spesa a carico del Comune di Bologna - Quartiere Santo Stefano.




determinazione dirigenziale.pdf
Patto Circolo PD .pdf


Copia conforme all'originale ricavata automaticamente da applicazioni informatiche interne

| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |