| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |

 
Comune di Bologna
Area Welfare e Promozione del benessere della comunità
 
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
 
IMPEGNO DEL FINANZIAMENTO REGIONALE VOLTO A GARANTIRE LA CONTINUITÀ DEI PERCORSI PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO A FAVORE DELLE PERSONE INSERITE IN TIROCINI EXTRA CURRICULARI CHE HANNO DOVUTO SOSPENDERE IL PROPRIO PROGETTO A CAUSA DELL'EMERGENZA COVID-19.
N. Proposta DD/PRO/2020/10954
N. Repertorio DD/2020/10425
PG.N. 360106/2020
In pubblicazione dal 16/09/2020 al 30/09/2020
 

Importo: 129.700,00

IL DIRETTORE
Premesso che:

- con Delibera di Consiglio Comunale Rep. DC/2019/149, DC/PRO/2019/152, PG n. 566515/2019 del 19/12/2019, è stato approvato il Documento Unico di Programmazione 2020 - 2022, sezione strategica e sezione operativa;

- con Delibera di Consiglio Comunale Rep. DC/2019/150, DC/PRO/2019/155, PG n. 566516/2019 del 19/12/2019, è stato approvato il Bilancio di Previsione del Comune di Bologna 2020 – 2022 oggetto di successive variazioni;

- con Delibera di Giunta Rep. DG/2019/319, DG/PRO/2019/301, PG n. 568844/2019 del 19/12/2019, è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione 2020 – 2022, oggetto di successive variazioni;

- con Delibera di Giunta Rep. DG/2019/322, DG/PRO/2019/372, PG n. 568853/2019 del 19/12/2019, è stata approvata la determinazione del Piano della Performance-piano dettagliato degli obiettivi assegnati ai Dipartimenti, alle Aree, ai Settori, alle Istituzioni ed ai Quartieri per l'anno 2020;

- con Delibera di Giunta Rep. DG/2020/163, DG/PRO/2020/152, PG n. 282957/2020, si è provveduto ad apportare le necessarie variazioni al vigente Piano esecutivo di gestione 2020-2022, in attuazione della deliberazione del Consiglio Comunale Rep. DC/2020/80, DC/PRO/2020/77, PG n. 282101/2020 di "SALVAGUARDIA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO DI CUI ALL'ART. 193 DEL D.LGS. 267/2000 - VARIAZIONE DI ASSESTAMENTO GENERALE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2020 - 2022 DI CUI ALL'ART. 175 C. 8 D.LGS. 267/2000 - PARZIALE APPLICAZIONE DELL'AVANZO DI AMMINISTRAZIONE DELL'ESERCIZIO 2019 (VAR 14/2020)";

Premesso inoltre che:

- con delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, è stato dichiarato, per sei mesi, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

Richiamati:

- il Decreto legge n. 6 del 23 febbraio 2020 recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19» convertito con modificazioni dalla Legge 5 marzo 2020 n. 13;

- i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri che dispongono ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6;

- il Decreto legge n.18 del 17 marzo 2020 “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”;

- l’Ordinanza del Ministero della Salute del 22 marzo 2020 “Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale”;

Considerato che:

- le misure restrittive volte a contrastare e contenere il diffondersi del contagio epidemiologico COVID-19, disposte a far data dal 23 febbraio 2020, hanno previsto limitazioni agli spostamenti e la sospensione di molte attività produttive e hanno comportato la sospensione delle esperienze formative e orientative realizzate nei contesti di lavoro;

- le Regioni, in sede di Conferenza delle Regioni nella seduta dell’11 marzo 2020, hanno concordato di agire in modo uniforme prevedendo la sospensione dei tirocini extracurricolari dal 13 marzo 2020 prevedendo altresì, laddove le specificità del soggetto ospitante, sia dal punto di vista dei contenuti del progetto formativo che dal punto di vista della disponibilità di tecnologie telematiche, lo consentisse, la possibilità di attivare modalità di svolgimento delle attività previste dal progetto formativo alternative alla presenza in azienda;

- la Regione Emilia Romagna al fine di non interrompere i percorsi individuali finalizzati all’inserimento e al reinserimento lavorativo ha valutato di sostenere la continuità dei percorsi che si sono sostanziati attraverso un’esperienza di orientamento e formazione in un contesto organizzativo e ha valutato opportuno prevedere un intervento straordinario che permettesse di garantire la continuità della relazione tra il tirocinante e il soggetto promotore, del tutoraggio e dell’accompagnamento nel conseguimento degli obiettivi previsti dal progetto individuale e che al tempo stesso sostenesse economicamente le persone impegnate nel proprio percorso di attivazione verso il lavoro;

- a tal fine è stato approvato dalla Regione Emilia Romagna un “Invito rivolto ai Soggetti promotori di tirocini per richiedere l’impegno ad attivare le azioni di continuità dei percorsi per l’inserimento lavorativo - Misure di contenimento del contagio epidemiologico COVID19 - Sospensione dei tirocini di cui alla L.R. n. 17/2005 e ss.mm.ii" e sono individuati i soggetti promotori ammessi a candidare il proprio impegno e a presentare una richiesta di finanziamento in risposta all’Invito, come da DGR n.369/2020;

Considerato inoltre che:

- l'intervento straordinario programmato dalla Regione Emilia Romagna prevede che siano destinatarie del sostegno economico le persone impegnate in esperienze di tirocinio che rientrano in una delle casistiche di seguito definite:

risultano in essere alla data del 23 febbraio 2020;

il soggetto promotore e il soggetto ospitante hanno inviato all’Agenzia per il lavoro tramite la piattaforma per la gestione dei tirocini sul portale LavoroperTe la documentazione necessaria per l’avvio del tirocinio (Comunicazione obbligatoria, Convenzione e Progetto formativo ai sensi del comma 3. Art. 24 della Legge regionale n. 17/2005 e ss.mm.ii.) entro la data del 13 marzo 2020, data di sospensione dei tirocini da realizzarsi presso una sede del soggetto ospitante ad esclusione delle persone che non hanno sospeso il tirocinio in quanto, tenuto conto delle specificità del progetto e stante le condizioni organizzative e tecnologiche, si sono verificate le condizioni per darne continuità con modalità a distanza;

- la Regione Emilia Romagna ha messo a disposizione dei soggetti promotori l’elenco dei tirocinanti potenzialmente ammissibili al ricevimento delle misure previste;

- il Comune di Bologna è tra i soggetti promotori individuati nell’elenco allegato alla delibera regionale di cui sopra ed è destinatario di un contributo pari ad euro 129.700,00 come definito nelle determinazioni regionali n. 11143/2020 con la quale si assegna la somma di euro 100.000,00 (imputata al Bilancio regionale Cap. 76572) e n. 12721/2020 con la quale si assegna la somma di euro 29.700,00 (imputata al Bilancio regionale Cap. nn.75562- 75583- 75599);

- si ritiene necessario accertare il finanziamento pari ad euro 129.700,00 sul Bilancio 2020 Capitolo E 24251-000 "CONTRIBUTO REGIONALE PER LA CONTINUITA' DI PERCORSI INDIVIDUALI PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO A FAVORE DI PERSONE INSERITE IN TIROCINI EXTRA CURRICULARI SOSPESI A CAUSA DELL'EMERGENZA COVID-19" conto finanziario E201010201 del PEG, come da documentazione in atti al presente atto; ai sensi della circolare 41/2013 per il predetto finanziamento per l'annualità 2020 si specifica quanto segue:

Annualità
N. Accertamento/

N. Impegno

Annualità 2020
Totale contributo assegnato
129.700,00
Accertamenti assunti con precedenti determinazioni dirigenziali :
0,00
Impegni assunti con precedenti determinazioni dirigenziali :
0,00
Quota da accertare con questo atto
129.700,00
Quota residua da accertare dopo questo atto
0,00
Quota da impegnare con questo atto
129.700,00
Quota residua da impegnare dopo questo atto
0,00

Dato atto che della presente determinazione è stata data informazione all’Assessore competente;

Dato atto che gli impegni di spesa sono compatibili con gli stanziamenti di cassa ai sensi dell’art. 183 comma 8 del D.lgs 267/2000;

Dato atto inoltre che sul presente atto è stato emesso il parere di regolarità tecnica attestante la regolarità e la correttezza dell'azione amministrativa e che il medesimo atto viene trasmesso, ai sensi dell’art 147 bis del D. Lgs. 267/2000, al Responsabile del Servizio Finanziario e diverrà esecutivo con l'apposizione del visto di regolarità contabile;

Visti: - Il D.lgs 267/2000 s.m.i. - Il D.lgs 118/2011 ed i relativi allegati, ivi compresi i principi contabili; - Lo Statuto artt. 44 e 64; - Il Regolamento di Contabilità; - Il D.lgs 33/2013 s.m.i. relativo alla pubblicazione;


DETERMINA

- per i motivi esposti in premessa, che si intendono integralmente riportati, di impegnare la somma di euro 129.700,00 attribuita al Comune di Bologna ai sensi della DGR n.369/2020 finalizzata alla realizzazione di un intervento straordinario in grado di garantire la continuità della relazione tra il tirocinante e il soggetto promotore, del tutoraggio e dell’accompagnamento nel conseguimento degli obiettivi previsti dal progetto individuale e al tempo stesso di sostenere economicamente le persone impegnate nel proprio percorso di attivazione verso il lavoro;

- di dare atto che la Regione Emilia Romagna ha disposto appositi elenchi in cui sono individuati i tirocinanti potenzialmente ammissibili al ricevimento delle misure previste;

- di accertare il contributo complessivo di euro 129.700,00 destinato al Comune di Bologna per l'attuazione degli interventi più sopra indicati come da determinazioni regionali n. 11143/2020 (con la quale si assegna la somma di euro 100.000,00, imputata al Bilancio regionale Cap. 76572) e n. 12721/2020 (con la quale si assegna la somma di euro 29.700,00, imputata al Bilancio regionale Cap. nn.75562- 75583- 75599), sul Bilancio 2020 Capitolo E24251-000 "CONTRIBUTO REGIONALE PER LA CONTINUITA' DI PERCORSI INDIVIDUALI PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO A FAVORE DI PERSONE INSERITE IN TIROCINI EXTRA CURRICULARI SOSPESI A CAUSA DELL'EMERGENZA COVID-19" conto finanziario E201010201 del PEG;

- di non subordinare la liquidazione delle spese relative ai progetti sopra indicati alla riscossione delle corrispondenti entrate in quanto le stesse saranno prevalentemente erogate previa presentazione di apposito rendiconto;

- di procedere ad impegnare la somma di euro 129.700,00 come da tabella seguente:



IMPEGNO/PRENOTAZIONE
TitoloMissioneProgrammaMacro aggregato
011204104
CDRDescrizione CDRTF
040Area Welfare e Prom.Benessere Comun09
CapitoloDescrizione capitoloCod. vincolo
U49821-000REIMPIEGO CONTRIBUTO REGIONALE PER LA CONTINUITA' DI PERCORSI INDIVIDUALI PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO A FAVORE DI PERSONE INSERITI IN TIROCINI EXTRA CURRICULARI SOSPESI A CAUSA DELL'EMERGENZA COVID-191178
AnnoImportoNr. impegnoConto di V livelloDescrizione conto di V livelloI/PCod. fornitoreDesc. fornitoreCod. intervento Sap
2020129.700,000320005889U.1.04.02.02.999Altri assegni e sussidi assistenzialiP





determinazione dirigenziale.pdf.p7m


Copia conforme all'originale ricavata automaticamente da applicazioni informatiche interne

| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |