| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |

 
Comune di Bologna
Area Welfare e Promozione del benessere della comunità
 
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
 
AUTORIZZAZIONE ALL’ESERCIZIO DELLA STRUTTURA SANITARIA DENOMINATA POLIAMBULATORIO PRIVATO “PARCO DEI CEDRI DUE” VIA CRACOVIA N. 19/E BOLOGNA.
N. Proposta DD/PRO/2020/11288
N. Repertorio DD/2020/10418
PG.N. 359795/2020
In pubblicazione dal 16/09/2020 al 30/09/2020
 

IL RESPONSABILE U.I.

Richiamata:
  • la Legge Regionale n.4 del 19 febbraio 2008 e s. m. i.;
  • la Deliberazione di Giunta Regionale n.327 del 23 Febbraio 2004. “Applicazione della L.R. 34/98 in materia di autorizzazione e di accreditamento istituzionale delle strutture sanitarie e dei professionisti alla luce dell'evoluzione del quadro normativo nazionale. Revoca di precedenti provvedimenti”;
  • la circolare n.6 del 23 giugno 2006 del Direttore Generale Sanità e Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna, recante indirizzi circa la razionalizzazione e semplificazione degli adempimenti relativi ai provvedimenti di autorizzazione all'esercizio delle strutture sanitarie;
Vista l'istanza presentata in data 27/07/2020 PG.n.298082 dalla società Poliambulatorio Parco dei Cedri SRL P.IVA. 04265000374 sede legale in Bologna (BO) Via Cracovia n.21 nella persona del legale rappresentante pro-tempore, tendente ad ottenere l'autorizzazione sanitaria all'esercizio della struttura sanitaria sita in Bologna Via Cracovia n.19/E denominata Poliambulatorio privato “Parco dei Cedri Due” per le funzioni di Poliambulatorio costituito da n. 6 Ambulatori medici, Diagnostica per immagini (limitatamente all’ecografia) e Punto Prelievi;

Preso atto:
  • dell’istruttoria effettuata dalla competente Commissione Esperti ex L.R.4/2008 art. 19;
  • del parere positivo espresso dal Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica AUSL di Bologna PG. 356919 dell’ 11/09/2020 riguardante il possesso dei requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi, sia generali che specifici con riferimento alla tipologia di attività che il titolare intende organizzare;
Valutato che sussistono tutti i presupposti, di fatto e di diritto, al rilascio dell'autorizzazione;

Richiamata la deliberazione di Giunta Comunale PG.n.474151/2019 di approvazione modifiche del nuovo schema organizzativo ai sensi dell'art.43 dello Statuto comunale, l’atto sindacale PG.n.168449/2018 di conferimento di ulteriori incarichi dirigenziali a seguito di parziale modifica al predetto schema organizzativo, e la determinazione dirigenziale PG.n.550773/2019 di delega di funzioni e responsabilità, da parte del Capo Area;

Visti:
    l’art. 43 della Legge 23.12.1978 n.833;
    l’art. 5 della L.R. 4.5.82 n. 19 e ss.mm;
    gli artt. 28 e 30 del vigente “Regolamento di Igiene per la Tutela della Salute e dell’Ambiente” del Comune di Bologna;

AUTORIZZA

ai sensi della L.R.4/08 e s.m.i. e della DGR n.327/2004 la società Poliambulatorio Parco dei Cedri SRL P.IVA. 04265000374 sede legale in Bologna (BO) Via Cracovia n.21 nella persona del legale rappresentante pro-tempore all'esercizio della struttura sanitaria sita in Bologna Via Cracovia n.19/E denominata Poliambulatorio privato “Parco dei Cedri Due” per le funzioni di Poliambulatorio costituito da n. 6 Ambulatori medici, Diagnostica per immagini(limitatamente all’ecografia) e Punto prelievi presso l’ambulatorio 4 come indicato nella planimetria con i seguenti elementi identificativi:

Soggetto gestore: società Poliambulatorio Parco dei Cedri SRL;
Sede legale: Via Cracovia n.21 Bologna;
Sede della struttura: Via Cracovia n.19/E Bologna;
P.IVA :04265000374;
Denominazione ad insegna: Poliambulatorio privato “Parco dei Cedri Due”;
Legale rappresentante: Giovanni Bianchedi;
Direttore sanitario: Maurizio Bellettato;
Funzioni svolte: Poliambulatorio costituito da n. 6 Ambulatori medici, Diagnostica per immagini (limitatamente all’ecografia) e Punto prelievi presso l’ambulatorio 4 come indicato nella planimetria ;
Specialità ambulatoriali: fisiatria, oculistica, otorinolaringoiatria, neurologia, dermatologia, cardiologia, angiologia, urologia, ortopedia, medicina del lavoro, medicina interna, reumatologia, gastroenterologia.

Le prestazioni ed i servizi sanitari resi nell’ambito delle diverse tipologie di attività sopraindicate corrispondono a quelli presenti nel “catalogo delle attività” , approvato con il presente provvedimento e conservato agli atti;
L’organigramma di cui la struttura è dotata, con specificazione dei livelli di responsabilità tecnico-organizzativa e tecnico-professionale, corrisponde a quello attestato dalla documentazione prodotta dal titolare della struttura e conservata agli atti;
La direzione sanitaria è affidata ad un professionista munito dei titoli previsti dalla legge per ricoprire tale incarico e presente per almeno la metà dell'orario di apertura al pubblico ai sensi della Del. Giunta Regionale 327/2004 ;
E’ fatto obbligo al titolare della presente autorizzazione di comunicare ogni eventuale variazione rispetto all’assetto proprietario, a quello strutturale, tecnologico ed organizzativo, alla persona responsabile della direzione sanitaria, nonché alla tipologia di prestazioni erogate alla base della presente autorizzazione e alla relativa documentazione agli atti;
L’autorizzazione è revocabile in qualsiasi momento per inosservanza delle disposizioni di legge e regolamentari in materia e per motivi di ordine e di sicurezza pubblica o per carenza dei requisiti verificati all’atto del suo rilascio o per difformità degli stessi.
Il presente provvedimento abilita il presidio ad operare fatti salvi gli adempimenti derivanti da disposizioni normative di carattere generale.




determinazione dirigenziale.pdf


Copia conforme all'originale ricavata automaticamente da applicazioni informatiche interne

| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |