| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |

 
Comune di Bologna
Segreteria Generale - Gabinetto del Sindaco
 
ORDINANZA SINDACALE E DIRIGENZIALE
 
CONFERIMENTO DEL PREMIO TURRITA D'ORO A GINEVRA GRIGOLO
PG.N. 137814/2017
In pubblicazione dal 20/04/2017 al 05/05/2017
 

IL SINDACO

Conferisce la Turrita d'oro, istituita con deliberazione del Consiglio Comunale OdG n. 157 del 24/2//2014, esecutiva ai sensi di legge, "come riconoscimento a persone che pur non essendo nate a Bologna hanno trovato nel contesto della città ispirazione e supporto per la loro attività e si siano distinte per particolare impegno morale e civile" a:
Ginevra Grigolo

Ginevra Grigolo avvia la sua attività nell'ottobre 1973 creando la Galleria Studio G7 col proposito di dar voce alle diverse linee del dibattito culturale, ed inaugura con la personale di Michelangelo Pistoletto.

Seguendo il progetto iniziale, volto a sostenere il principio di valorizzazione del multiplo per la sua maggiore accessibilità verso un pubblico più ampio, le scelte espositive successive si concentrano sugli artisti della Pop Art inglese e americana con lavori di Rauschenberg, Dine, Johns, Warhol, Lichtenstein, Rosenquist, Jones, Hamilton e altri.

L'attenzione all'Iperrealismo americano e per artisti come Albers, Nauman, Serra, Francis testimoniano la volontà di documentare le tendenze più importanti di quegli anni.

Nel primo decennio di attività si ricordano la personale di Mac Adams, la performance come Relazione nel tempodi Marina Abramovic e Ulay e Porci in alto, non è il casodi Luca Maria Patella. Dal 1976 fino ai primi anni '80 - con la direzione di Miro Bini e poi di Adriano Altamira - la galleria pubblica la rivista G7 Studio, che vede coinvolti studiosi, docenti, critici e artisti. Nel decennio successivo Ginevra Grigolo realizza rassegne incentrate su tematiche specifiche. Giungono poi, negli anni '80, alcune personali importanti con gli incontri con Sol Lewitt e Anne e Patrick Poirier. Nel 1994 si aggiunge un nuovo spazio: la Ex Falegnameria,David Tremlett, Hidetoshi Nagasawa e Ulrich Erben ne utilizzano le pareti per wall drawing.

Nelle corso del tempo nella sua Galleria, accanto al rigore scientifico, assume grande importanza la centralità dell'opera d'arte dotata di un linguaggio autonomo, criterio riscontrabile in proposte espositive audaci e non sempre omologhe alle più diffuse linee storico critiche.

Se lo Studio G7 ha sempre manifestato interesse per tendenze rivelatesi poi dominanti, negli ultimi anni, con la polverizzazione delle correnti, è soprattutto la disposizione creativa, piuttosto che la similitudine formale, a costituire la base di approccio con le diverse individualità artistiche. Dal 2009 Studio G7 prosegue la sua attività nello spazio Ex Falegnameria che muterà il suo nome.

L'Amministrazione comunale è grata a Ginevra Grigolo per l'importante contributo dato alla vita artistica e culturale della nostra città, aprendola anche ad orizzonti internazionali, e il Sindaco in segno di profonda stima e riconoscenza gli conferisce la Turrita d'Oro.




Bologna, 19/04/2017
F.TO IL SINDACO
Virginio Merola







Copia conforme all'originale cartaceo ricavata automaticamente da applicazioni informatiche interne




| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |