| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |

 
Comune di Bologna
Ufficio di Piano
 
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
 
CONVENZIONE, AI SENSI DEGLI ARTT. 17 E 18 DPR 6 GIUGNO 2001 N. 380, RELATIVA AD UN INTERVENTO DI EDILIZIA RESIDENZIALE NELL’AMBITO DEL “PIANO PARTICOLAREGGIATO” DELLA ZONA INTEGRATA DI SETTORE R5.2 'NAVILE' (EX MERCATO ORTOFRUTTICOLO) - LOTTO F - APPROVATO CON DELIBERA ODG N. 161 DEL 10 LUGLIO 2006.
N. Proposta DD/PRO/2021/4735
N. Repertorio DD/2021/4621
PG.N. 158844/2021
In pubblicazione dal 08/04/2021 al 22/04/2021
 

I L D I R I G E N T E

Premesso che :
in data 12 giugno 2007 è stata stipulata la convenzione urbanistica tra il Comune di Bologna e diversi soggetti attuatori a cura del notaio dr. Federico Stame (rep. 50604 fasc.18989), per la disciplina del piano in oggetto che prevedeva, tra l’altro, l’obbligo degli attuatori di costituirsi in Consorzio per la realizzazione delle opere di urbanizzazione di propria spettanza, costituito in data 16 aprile 2008 e denominato “Consorzio Mercato Navile”, a cura del notaio Dott. Domenico Damascelli - rep.1390. racc.853 – di cui all’art.12 della convenzione medesima;
in data 15 luglio 2009 è stata sottoscritta la convenzione tra il Comune di Bologna e i soggetti privati Sig. Vittorio Meriggiani, Sig.ra Ida Meriggiani, Sig. Domenico Meriggiani, Sig. Vittorio Coraducci e Sig. ra Letizia Coraducci (a ministero del notaio Dott. Fabrizio Sertori - atto rep/fasc. 54564/17346) attuativa del piano particolareggiato in oggetto, che in sostanza riprende i contenuti della convenzione originariamente sottoscritta (quota edificabile Lotto F e quota da destinare a edilizia sociale e convenzionata);
in data 3 dicembre 2009, con ulteriore atto sottoscritto, a cura del notaio Dott. D. Damascelli rep./racc.5035/3371 - integrativo alla convenzione stipulata in data 12 giugno 2007, sono stati meglio puntualizzati gli obblighi assunti dai proprietari delle aree in merito agli interventi da realizzare in attuazione del medesimo piano;
Rilevato che:
l'area interessata dalla realizzazione degli alloggi, della consistenza catastale di mq 2.267, è distinta nel catasto del Comune di Bologna al foglio 112, mappali n. 322 (mq 1.174), n. 391 (mq 791), n. 394 (mq 265) e foglio 72, mappale n. 955 (mq 37);
in data 21/07/2017 i Sig. Ferri Ricchi, con atto di denunzia mortis causa - Volume 9990 n.4471/2017 - hanno ereditato la quota di spettanza della proprietà dei terreni del de cuius Sig.ra Ida Meriggiani;
che la società Central Park S.r.l., a seguito di atto di vendita n. 8383 serie 1T del 16 aprile 2019, è subentrata nella proprietà dell’area suddetta in tutti i rapporti attivi e passivi al Sig. Vittorio Meriggiani, che con l’atto unilaterale d'obbligo sottoscritto in data 3 dicembre 2009 rep.n.5036/3372 e la successiva precisazione in data 11 dicembre 2009, ha dichiarato di sottostare a quanto previsto dalla convenzione da stipularsi ai sensi degli artt. 17 ed 18 del DPR del 6 giugno 2001 N. 380;
la medesima società ha presentato in data 18/07/2019 istanza PG n. 332042/2019 di permesso di costruire per un intervento di nuova costruzione costituito da un edificio ad uso residenziale all’interno del lotto F, per la realizzazione di n. 80 unità immobiliari su area di proprietà Central Park S.r.l. per 44/240, Letizia Coraducci per 27/240, Vittorio Coraducci per 81/240, Amedeo Ferri Ricchi per 44/480, Averardo Alberto Ferri Ricchi per 44/480 e Domenico Meriggiani per 44/240, di cui n.71 alloggi da convenzionare ai sensi del DPR n.380/01 (già legge 10/77), di seguito denominati “soggetto attuatore”;
Atteso che:
per effetto di detta convenzione il contributo di cui all'art. 16 del DPR del 6 giugno 2001 N. 380 relativamente ai n.71 alloggi oggetto di convenzione è ridotto alla sola quota degli oneri di urbanizzazione;
l'importo complessivo a preventivo di dette opere ammonta ad Euro 30.826.627,97 (comprese spese tecniche ed esclusa IVA);
l'onere economico spettante al soggetto attuatore per i n. 71 alloggi oggetto di convenzione è rapportato alla superficie utile degli stessi e pertanto viene stimato in complessivi Euro 1.166.009,92 (comprese spese tecniche ed esclusa IVA);
a scomputo del corrispettivo per oneri di urbanizzazione secondaria relativo alla porzione di fabbricato oggetto di convenzione, ammontante ad Euro 323.119,10, i soggetti attuatori, come previsto all'art. 5 comma 13 dell'allegato schema di convenzione, sono tenuti alla realizzazione, mediante il "Consorzio Mercato Navile", di tutte le opere di urbanizzazione del comparto ivi indicate;
il "Consorzio Mercato Navile" ha presentato idonee fideiussioni a garanzia degli impegni assunti e a suo carico sono dovute tutte le spese inerenti e conseguenti alla convenzione;
Dato atto che:
con la Delibera della Giunta Comunale Prog.n. 214 del 01/06/2004 "Approvazione dei criteri integrativi per l'applicazione delle convenzioni tipo approvate dalla Regione Emilia-Romagna relative ad interventi di cui al programma di edilizia residenziale 1999/2000”, in particolare demanda al Dirigente l'approvazione delle relative convenzioni;
la convenzione verrà stipulata attraverso atto notarile e registrata e trascritta nelle forme di legge a spese dei soggetti attuatori privati;
non si intende apportare a detto schema, alcuna modifica salvo quelle eventualmente necessarie ai fini della stipula;
il responsabile del procedimento è individuato nella persona del Dirigente dell’U.I. Pianificazione Attuativa dell’Ufficio di Piano, Dott. Davide Fornalè ;
Rilevata:
la documentazione inerente all'intervento in oggetto, depositata agli atti del Comune, PG n. 332042/2019;
la relazione e gli elaborati tecnici in atti;
l'allegato testo di convenzione parte integrante del presente atto redatto in base alle prescrizioni del DPR 6 giugno 2001 N. 380, artt. 17 ed 18;

Considerato che:

ai sensi dell' art. 39 del D.Lgs 33/2013, la presente determinazione è pubblicata sul sito www.comune.bologna.it nella sezione Amministrazione Trasparente - Pianificazione e Governo del Territorio;
ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, viene espresso il parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica dal Digente dell’ U.I. Pianificazione Attuativa;
Stabilito che:
la presente deliberazione non comporta riflessi diretti o indiretti sulla situazione economico-finanziaria , ai sensi dell’art 49 comma 1 del D.lgs 267/2000, non si richiede il parere del Responsabile dei Servizi Finanziari in ordine alla regolarità contabile.

Visti inoltre:
- l’art. 107 e 192 del del D.Lgs. 18 Agosto 2000, n. 267;
- l'art. n. 44 dello Statuto del Comune di Bologna;
- l’Ordinanza del Sindaco P.G. n. 389122/2020 del 1 ottobre 2020;
- la Determinazione Dirigenziale P.G. n. 496161/2020 del 26 novembre 2020;

D'intesa con il Direttore dell’Ufficio di Piano arch. Francesco Evangelisti;


D E T E R M I N A

DI PROCEDERE, per le motivazioni richiamate in premessa, all'approvazione e sottoscrizione della convenzione, allegata al presente provvedimento quale sua parte integrante, ed eventuali allegati;

DI DARE ATTO che in sede di sottoscrizione potranno essere apportare al testo le modifiche che si renderanno necessarie, fatto salvo il suo contenuto sostanziale;

DI DARE ATTO che la convenzione verrà stipulata attraverso atto notarile e registrata e trascritta nelle forme di legge a spese dei soggetti attuatori privati.






determinazione dirigenziale.pdf
Schema_Conv_PICA_LottoF.pdf


Copia conforme all'originale ricavata automaticamente da applicazioni informatiche interne

| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |