| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |

 
Comune di Bologna
Industrie creative e turismo
 
DELIBERAZIONE
 
INTEGRAZIONE DELLA PROGRAMMAZIONE DEGLI EVENTI PER L'ANNO 2018 IN SPAZI DI PARTICOLARE IMPORTANZA CITTADINA. RIDUZIONE DEL CANONE DI OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI PARTICOLARE INTERESSE PUBBLICO.
PG.N. 456575/2018
In pubblicazione dal 07/11/2018 al 21/11/2018
 

L A G I U N T A

Premesso

- che gli spazi pubblici quali strade, piazze, parchi e giardini di Bologna, utilizzati prevalentemente per la libera fruizione da parte dei cittadini, in talune occasioni diventano teatro di manifestazioni ed eventi temporanei che, per un certo periodo, ne determinano una utilizzazione particolare, diversa da quella quotidiana;

- che, tra le piazze e i giardini di Bologna, sono stati individuati alcuni spazi di particolare importanza simbolica, in relazione alle loro caratteristiche storiche, architettoniche, ambientali e fruitive, i quali richiedono un'attenzione specifica nella programmazione e nella gestione di manifestazioni ed eventi;

- che, con deliberazione di Giunta progr. n. 171/2013 del 30/07/2013, P.G. n. 182331/2013, veniva approvato il "Disciplinare per la gestione degli eventi negli spazi di particolare importanza cittadina", individuati dalla stessa deliberazione;

- che l'art. 1 del Disciplinare definisce l'elenco degli spazi di particolare importanza cittadina, ai sensi del Regolamento per l'Occupazione di suolo pubblico, mentre l'art. 2 definisce i criteri e le modalità procedurali per l'autorizzazione dell'uso degli spazi; tale articolo stabilisce, in particolare, le modalità di programmazione degli eventi, esprimendo la preferenza per una programmazione annuale e la possibilità che questa sia integrata in modo dinamico da nuovi programmi presentati in corso d’anno; il disciplinare stabilisce, infine, che sia la Giunta comunale ad approvare la programmazione, determinando anche le caratteristiche di onerosità delle diverse occupazioni;

- che l'art. 3 del citato Disciplinare stabilisce inoltre che gli oneri amministrativi e gestionali necessari e connessi alla realizzazione degli eventi (allestimenti, pulizie, utenze, sicurezza, ripristini) siano a carico degli organizzatori proponenti le manifestazioni;

- che l'art.17-bis del Regolamento per l'occupazione di suolo pubblico (approvato con deliberazione consiliare OdG n. 41/2004, P.G. n. 17044/2004 e successive integrazioni e modificazioni) prevede che l’occupazione temporanea di spazi di particolare importanza cittadina, per eventi meritevoli e di particolare coinvolgimento per la cittadinanza, avvenga secondo le modalità previste dal richiamato Disciplinare;

- che l'art. 29 del sopracitato Regolamento prevede la possibilità di disporre l'esenzione o la riduzione del canone per manifestazioni o eventi di particolare interesse pubblico;

Premesso inoltre

- che con deliberazione di Giunta prog. n. 95 del 24 aprile 2018, PG n. 162156/2018, venivano approvate modifiche allo schema organizzativo del Comune, consistenti, fra l'altro, nella istituzione, all’interno della macrostruttura dell’Ente, del Dipartimento Cultura e Promozione della Città dove sono state riallocate le funzioni prima in capo all’Area Cultura e Rapporti con l’Università e al Dipartimento Economia e Promozione della Città;

- che all'interno del Dipartimento Cultura e Promozione della Città è stato istituito il Settore Industrie Creative e Turismo al quale competono le funzioni di coordinamento dei progetti di promozione della città e di marketing urbano (coordinamento eventi), già in capo al Settore Marketing Urbano e Turismo;

    - che con decreto sindacale P.G. n. 168449/2018 sono stati conferiti, fra gli altri, gli incarichi di Capo Dipartimento Cultura e Promozione della Città e di Direttore a.i. del Settore Industrie Creative e Turismo all'ing. Osvaldo Panaro;

    Rilevato

    - che la Giunta, con propria deliberazione P.G. n. 13392/2018 prog. n. 13 del 24/01/2018 ha approvato la programmazione degli eventi per l'anno 2018, ai sensi dei provvedimenti sopra richiamati, rimandando a successive Deliberazioni la definizione di eventuali concessioni di riduzioni e esenzioni dei canoni di occupazione suolo pubblico, ai sensi dell'art. 29 comma 2) del Regolamento per l'occupazione di suolo pubblico e per l'applicazione del relativo canone;

    - che é stato di recente sottoposto all'Amministrazione il programma relativo al seguente evento non compreso nella programmazione approvata con la citata deliberazione di Giunta:

    "Cioccoshow": manifestazione promossa e organizzata dalla CNA Bologna, in Piazza XX Settembre e nelle adiacenti vie Gramsci e Galliera, nelle giornate dal 15 al 18 novembre 2018 (occupazione dal 7 al 21 novembre 2018 per l'allestimento e disallestimento delle strutture): si tratta di un appuntamento giunto quest'anno alla quattordicesima edizione, con un numero crescente di espositori e visitatori; la manifestazione è dedicata al mondo del cioccolato artigianale per rafforzare l’identità artigiana della nostra città e l’eccellenza delle sue produzioni; accanto alla parte espositiva, verranno proposti laboratori destinati ad adulti e bambini e lezioni gratuite sulla storia del cioccolato e le diverse modalità di lavorazione;

    Ritenuto di aggiornare, con la manifestazione sopramenzionata, l'elenco contenente la programmazione degli eventi negli spazi di particolare importanza cittadina allegato alla deliberazione di Giunta P.G. n. 13392/2018, fermo restando il subordine alle verifiche tecniche di compatibilità e alle autorizzazioni amministrative necessarie per il regolare svolgimento della manifestazione;

    Considerato che, per l'occupazione di suolo pubblico il canone calcolato dai competenti uffici del Comune, sulla base delle tariffe contemplate nel Regolamento comunale ammonta complessivamente ad euro 10.581,70;

    Valutato l’interesse dell'evento che ogni anno attira a Bologna numerosi visitatori e, nell’attuale collocazione, supporta il processo di riqualificazione e animazione della zona adiacente la stazione ferroviaria e l'autostazione;

    Dato atto

    - che il contenuto del presente atto comporta riflessi diretti sulla situazione economico-finanziaria dell'ente e, precisamente, una minore entrata per il Comune pari ad euro 2.645,42 corrispondente alla riduzione accordata, e che tali riflessi sono già stati valutati nel bilancio di previsione del Comune;

    - che è stata data preventiva informativa all'U.I. Entrate, ai sensi dell'art. 29 comma 2) del Regolamento per l'occupazione di suolo pubblico e per l'applicazione del relativo canone;

    Preso atto, ai sensi dell’art. 49, comma 1, del D.L.gs. n. 267/2000, così come modificato dal D.L. n. 174/2012, del parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Settore Industrie Creative e Turismo e del parere favorevole in ordine alla regolarità contabile espresso dal Responsabile dell'Area Risorse Finanziarie;

    Sentito il Gabinetto del Sindaco;

    Su proposta del Settore Industrie Creative e Turismo, congiuntamente al Dipartimento Cultura e Promozione della Città;

    A voti unanimi e palesi;
    D E L I B E R A

    1) DI DISPORRE, per le motivazioni espresse in premessa, ai sensi degli artt. 17-bis e 29 del "Regolamento per l'occupazione di suolo pubblico e per l'applicazione del relativo canone", la riduzione del 25% del canone di occupazione suolo pubblico per la manifestazione "Cioccoshow", in svolgimento dal 15 al 18 novembre 2018 (occupazione dal 7 al 21 novembre 2018 per l'allestimento e disallestimento delle strutture);


    Inoltre, con votazione separata, all'unanimità
    D E L I B E R A

    DI DICHIARARE la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4, del D. Lgs. 18/8/2000 n. 267, stante l'urgenza di provvedere in merito.

    La consultazione del testo di questo documento é possibile, durante il periodo di affissione, anche presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) , Sportello Presa Visione e Rilascio Atti Amministrativi di p.zza Maggiore, 6
    Copia conforme all'originale ricavata automaticamente da applicazioni informatiche interne

    delibera di giunta.pdf



    | home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |