| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |

 
Comune di Bologna
Dipartimento Cultura e Promozione della Città
 
DELIBERAZIONE
 
APPROVAZIONE DELL'ACCORDO TRA IL COMUNE DI BOLOGNA, LA CITTA' METROPOLITANA DI BOLOGNA E I COMUNI DI CASTEL MAGGIORE E BENTIVOGLIO (ORA PER IL TRAMITE DELL'UNIONE RENO GALLIERA) PER IL FUNZIONAMENTO E LA GESTIONE DELL'ISTITUZIONE VILLA SMERALDI-MUSEO DELLA CIVILTA' CONTADINA
N. Proposta DC/PRO/2019/47
N. Repertorio DC/2019/93
PG.N. 397091/2019
In pubblicazione dal 11/09/2019 al 25/09/2019
 

La Giunta propone al Consiglio la seguente deliberazione:

IL CONSIGLIO

Premesso:

- che l’Istituzione Villa Smeraldi è stata costituita nel 1999 dalla Provincia di Bologna, ora Città metropolitana, e sostenuta dai Comuni di Bologna, Bentivoglio e Castel Maggiore, per fini di ricerca, acquisizione, conservazione ed esposizione delle testimonianze di vita e lavoro dei contadini e degli artigiani della pianura bolognese, raccolta e divulgazione anche didattica delle conoscenze sulle tecnologie agrarie antiche e moderne, promozione di iniziative di ricerca di alto valore scientifico, coordinamento e consulenza per esperienze museografiche sulla civiltà agraria e montana, studi sull’agricoltura in generale ed in particolare per la promozione della coltura e della trasformazione industriale della canapa; l'Istituzione gestisce il Museo della Civiltà Contadina e il complesso di edifici (Villa Smeraldi e il Parco, siti nel Comune di Bentivoglio) in cui ha la propria sede;

- che il Regolamento della Istituzione stabilisce che il rapporto di collaborazione fra gli Enti che sostengono l'Istituzione e ne condividono le finalità sia contenuto in un accordo interistituzionale, in cui siano definiti i criteri di concertazione per la designazione degli organi e per il trasferimento delle risorse necessarie all’Istituzione per consentire il perseguimento delle sue finalità, nonché per la formulazione e valutazione preventiva di linee di indirizzo per lo sviluppo delle attività e per la loro verifica;

- che a cura della Città Metropolitana è stato sottoposto all'esame degli Enti, fra cui il Comune di Bologna, lo schema di accordo, allegato alla presente deliberazione, per il perseguimento delle finalità sopra esposte;

- che il citato schema di accordo disciplina in particolare le modalità di informazione e collaborazione fra gli enti ed in particolare il funzionamento del Comitato istituzionale, formato dal Presidente della Città metropolitana e dai Sindaci dei tre Comuni aderenti, cui compete:
- la definizione delle modalità di designazione dei membri nel CdA;
- la valutazione del piano programma dell'Istituzione e la determinazione del contributo annuale da parte degli enti;
- la definizione degli indirizzi generali e di controllo e verifica dei risultati della gestione dei servizi e di quant’altro previsto dal Regolamento dell’Istituzione;

Rilevato che:

- che il Comune di Bologna partecipa alle attività contemplate dall'accordo tramite la propria Istituzione Bologna Musei, istituita con deliberazione consiliare O.d.G. n. 334 del 03/12/2012 P.G. n. 269053/2012, quale organismo strumentale del Comune di Bologna per la gestione e il coordinamento del sistema museale comunale;

- tra le attività previste nel Piano programma 2017-2019 dell’Istituzione Bologna Musei particolare rilevanza assume la valorizzazione del sistema delle relazioni con la città e con le sue istituzioni culturali, da perseguire mediante attività di collaborazione, attraverso progetti condivisi e con l'erogazione di contributi economici destinati a musei presenti sul territorio che, pur non essendo inseriti nella rete dei musei civici, arricchiscono e completano l'offerta culturale e turistica della zona e risultano di particolare rilevanza per il Comune di Bologna;

- nel Piano programma 2017-2019 dell'Istituzione Bologna Musei, fra i musei individuati in base al forte legame con il Comune di Bologna e alla loro rilevanza storica e artistica, figura il Museo della Civiltà Contadina, gestito dall'Istituzione Villa Smeraldi, di cui, come ricordato, il Comune di Bologna è partner istituzionale, insieme alla Città metropolitana di Bologna, ed ai Comuni di Bentivoglio e Castel Maggiore;

Considerati i significativi risultati raggiunti dall’Istituzione Villa Smeraldi per quanto attiene al potenziamento dei servizi e delle attività, con particolare riguardo all’ampliamento dell’offerta dei servizi didattici del museo rivolti agli studenti del territorio Metropolitano ed alla realizzazione all’interno del Parco di Villa Smeraldi di programmi di attività e iniziative culturali;

Ritenuto pertanto opportuno approvare l’accordo tra il Comune di Bologna, la Città metropolitana di Bologna e i Comuni di Castel Maggiore e di Bentivoglio (ora per il tramite dell'Unione Reno Galliera) per la gestione ed il funzionamento dell’Istituzione Villa Smeraldi – Museo della civiltà contadina;

Visti:
- il Regolamento dell'Istituzione Villa Smeraldi-Museo della civiltà contadina;
- il Regolamento adottato con delibera P.G. n.: 294590/2016 della Istituzione Bologna Musei;
- l'art. 42, comma 2, lett. c.) del D.Lgs 267/2000;

Dato atto che il contenuto della presente deliberazione non comporta riflessi diretti/indiretti sulla situazione economico-finanziaria e sul patrimonio dell'ente, in quanto la stipulazione dell'accordo non comporta aggravi di spesa o diminuzioni di entrata rispetto alle previsioni del Bilancio;

Preso atto, ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs. 18/08/2000, n. 267, così come modificato dal DL. 174/2012, del parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Dipartimento Cultura e Promozione della Città e dal Responsabile dell' Istituzione Bologna Musei e della dichiarazione del Responsabile dell'Area Risorse Finanziarie che il parere in ordine alla regolarità contabile non è dovuto;

Su proposta del Dipartimento Cultura e Promozione della Città e dell' Istituzione Bologna Musei

sentita la Commissione consiliare competente
DELIBERA

DI APPROVARE l’accordo tra il Comune di Bologna, la Città Metropolitana di Bologna e i Comuni di Bentivoglio e Castel Maggiore (per il tramite della Unione Reno Galliera) per la gestione e il funzionamento dell'Istituzione "Villa Smeraldi" - Museo della Civiltà contadina, nel testo allegato al presente provvedimento, quale sua parte integrante e sostanziale.











La consultazione del testo di questo documento é possibile, durante il periodo di affissione, anche presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) , Sportello Presa Visione e Rilascio Atti Amministrativi di p.zza Maggiore, 6
Copia conforme all'originale ricavata automaticamente da applicazioni informatiche interne

delibera di consiglio.pdf
Accordo_entiVillaSmeraldi.pdf
frontespizio.pdf



| home | contatti |  chi siamo |  dove e quando |